Press

Articolo LA VIA DELLA LUNA

di Shaida Cartellà

 

Tutto ha avuto inizio parecchi anni fa a Torino ...

Articolo RUOTA MEDICINA

Shaida Cartella’

 

Durante il mio percorso sul cammino della consapevolezza, l’incontro con la Ruota Medicina ha segnato la mia vita in modo significativo. Molte volte ne avevo sentito parlare e avevo letto parecchi libri su questo argomento, ma la mia mente mi è sempre stata d’impedimento nella comprensione della stessa.

 

Nel lontano 2004, durante un intensivo di lavoro sulla Ruota Medicina con Rosalyn Bruyere, (guaritrice di fama mondiale e donna medicina della tribù Hopi e Navaho, tutt’oggi presente nella mia vita), un’antica rimembranza e una profonda comprensione si fecero strada nel mio cuore.....

Articolo GLAMOUR

 

“Riscoprire la propria femminilità Si chiama Via della Luna® questo massaggio che mira a riscoprire il lato più femminile di ciascuno. Le sequenze del massaggio seguono le fasi lunari, dice Shaida Cartellà, terapeuta torinese che ha messo a punto la tecnica ispirandosi agli antichi rituali sciamanici….”

GLAMOUR

Articolo Re Nudo

by Shaida Cartellà

 

Prima di iniziare il mio cammino spirituale, circa vent’anni fa, nella mia famiglia era solito essere più interessati e dare più energia alle proprie angosce e al proprio dolore che all’uso corretto di  quella forza creativa, energetica presente. Veramente non capivo nemmeno cosa era e da dove arrivava quella fonte a cui mi riferivo ma ero assolutamente certa che qualcosa di vero, qualcosa che in qualche altra realtà e/o chissà in quale altro mondo, avevo sicuramente già conosciuto e sperimentato. Nel momento in cui, nel 1985 incontrai Osho, il mio Maestro spirituale, tutto mi divenne ancora più confuso e incomprensibile. Non capivo molto cio’ che mi stava succedendo ma sentivo che finalmente ero entrata in un sentiero - il mio - e che, in ogni caso, anche se ancora incomprensibile e confuso era noto e confortevole. Da quel momento ne  e’ passato di tempo, e di esperienze ne ho vissute  parecchie. E anche se giornalmente constato che “più so’ e meno so’”, ho anche ricontattato una parte importante di quella fonte energetica originaria che mi dona l’integrità che metto  a servizio degli altri attraverso il mio lavoro...